Come presentare la domanda per avere la riduzione della bolletta del gas nel 2017

La riduzione della bolletta del gas è diritto di tutti i cittadini che presentino la domanda in questo modo e con questi requisiti..

gas23

In questa sezione del “cittadino smart” cercheremo sempre di metterti a conoscenza delle varie materie che riguardano il fisco, dandoti istruzioni sulla compilazione e presentazione di modelli pagamento delle imposte o sopratutto indicazioni su come accedere a bonus e ad agevolazioni per il cittadino.

Dandovi quelle informazioni, di più difficile conoscenza o reperimento.

Oggi ci occuperemo della materia bonus gas, cercando di riassumere le informazioni principali riguardo quello  per il 2017.

Tale agevolazione è uno sconto o meglio una riduzione della bolletta riservate alle famiglie a basso reddito.

Innanzitutto precisiamo che essa è valida soltanto per il gas naturale distribuito attraverso la rete cittadina e quindi non per il gas in bombola o per il GPL

Il bonus, insieme a quello della Luce ed energia Elettrica, è stato introdotto dal Governo con il DM 28/12/2007 e reso operativo dall’autorità per l’energia, con la collaborazione dei Comuni.

Bonus gas e luce 2017: aiuti alle famiglie

Il Bonus  è stato istituito per venire incontro alle famiglie più bisognose, ciò significa che i cittadini aventi diritto a ricevere il bonus ottengono una riduzione, uno sconto direttamente sulle bollette .

Quali sono i requisiti:

I requisiti bonus gas, che i cittadini devono possedere per fruire dell’agevolazione sono:

  • Essere un Cliente domestico titolare di una utenza Gas naturale con un contratto di fornitura diretto o con un impianto condominiale
  • Avere un ISEE 2017 non superiore a 7.500 euro e non superiore a 20.000 euro per le famiglie numerose (con più di 3 figli a carico).  Il modello isee può essere richiesto presso qualsiasi sportello caf della vostra città.

Come si calcola l’importo?

  • A prescindere dal reddito hanno diritto anche tutti i clienti domestici che hanno una famiglia numerosa.
  • Per le famiglie fino a 4 componenti si applicherà uno sconto che varia in base al fine di utilizzo della fonte di gas. Esso varierà in base a quale utilizzo si farà del gas fornito:  riscaldamento, uso cottura, acqua calda sanitaria ecc
  • Uno sconto adeguato si calcolerà anche in base alle diverse zone climatiche di appartenenza , per esempio mare o montagna, che richiedono prestazioni di fornitura gas in modo differente

Il bonus è determinato ogni anno dall’autorità per consentire un risparmio del 15% circa sulla spesa media annua presunta per la fornitura di gas naturale (al netto delle imposte).

Quanto dura?

Il bonus dura per 12 mesi. Un mese prima della scadenza annuale, il cittadino che ritiene di avere ancora i requisiti richiesti per l’ammissione, può nuovamente inoltrare una richiesta di rinnovo del Bonus ripresentando la documentazione reddituale relativa all’anno trascorso.

Se credi che questo articolo sia utile a te e /o ai tuoi amici cittadini, condividilo con loro…

via VivoSmart

loading...