Odore Di Terza Guerra Mondiale? I 3 Posti Del Mondo In Cui Mettersi In Salvo Da Un Attacco Nucleare

1476791286015-jpg

In questi giorni, con una Russia sempre più minacciosa e il blocco Occidentale che non arretra, si continua a parlare dell’avvento della Terza Guerra Mondiale. Una guerra che, va da sé, sarebbe atomica.

In molti, soprattutto all’ombra del Cremlino, hanno iniziato a pensare a un possibile rifugio dove ripararsi in caso di attacco nucleare. E sul sito di domande e risposte Quora hanno provato a fornire una risposta a chi teme il conflitto, spiegando in quali zone del mondo sarebbe più sicuro trovarsi nel caso la guerra iniziasse davvero.

Escluse America, Russia, Europa e Medio Oriente, potenzialmente scenari devastanti del conflitto, sono state individuati tre luoghi dove rifugiarsi e continuare a vivere nonostante le bombe atomiche.

Interpellati dal sito, gli utenti hanno indicato l‘Isola del Sud in Nuova Zelanda come il miglior posto possibile, sia per la sua posizione geografica sia perché non è una potenza nucleare.

Un internauta scrive: “È probabilmente il posto abitabile più vicino e allo stesso tempo più lontano dal campo di battaglia, benedetto con terra fertile, acqua pura e un gruppo decente di persone con cui sopravvivere”.

Altri raccomandano Perth, in Australia, una delle città più remote al mondo in una nazione non nucleare. Infine, a chiudere il podio dei tre luoghi più sicuri in caso di conflitto atomico, ecco la Polinesia francese, stata menzionata come possibile meta a causa della sua posizione nell’emisfero Antartico.

Fonte: Qui

loading...