LA STORIA DI MATT: “HO IL CANCRO. MI RESTANO SOLTANTO 6 MESI DI VITA, MA NON STARÒ A LETTO, VOGLIO VIAGGIARE”

unnamed-80

Gli è stato diagnosticato un cancro terminale alle ossa all’età di 21 anni, così ha deciso di trascorrere gli ultimi sei mesi di vita girando il mondo.

La storia di Matt Greenwood ha commosso tutti. I medici, qualche mese fa, avevano diagnosticato al 21enne di Oxford questo brutto male. Da qual momento, gli amici e i parenti del ragazzo si sono messi all’opera per raccogliere i fondi e finanziare il suo giro del mondo. Matt, infatti, aveva confessato a tutti di voler fare per i restanti mesi di vita tutte quelle cose che avrebbe sempre voluto fare, ossia girare il mondo.

I suoi amici, per questo motivo, hanno aperto una campagna di raccolta fondi. Fino ad ora hanno raccimolato 40 mila dollari, ma l’obiettivo è di 75 mila. Con questa somma, il 21enne potrà pagare un infermiere che lo assisterà nel suo ultimo viaggio e potrà comprarsi unasedia a rotelle adatta ai suoi bisogni. Le condizioni di salute di Matt, però, sono peggiorate quest’estate: dopo due cicli infruttuosi di chemioterapia, al ragazzo è stata amputata una gamba.

Nonostante le notizie non proprio positive, il 21enne non si è fatto abbattere e ha deciso di vivere al massimo gli ultimi sei mesi di vita. Con un post su Facebook ha voluto aggiornare amici, parenti e anche chi non lo conosce, ma si è appassionato alla sua storia: “Molti di voi avranno probabilmente scoperto che sono molto malato, ho un cancro metastatico osseo nella mia anca che si è esteso ai miei polmoni. Sono stato in ospedale per le ultime 12 settimane. Durante questo periodo, ho avuto quasi due cicli di chemioterapia, e purtroppo, la tac ai miei polmoni ha confermato che questo non è stato efficace. I dottori mi hanno dato una prognosi di 6-9 mesi di vita. Il mio desiderio è quello di uscire dal letto e girare il mondo. Il 28 ottobre, però, mi hanno amputato la gamba fino a metà bacino. Questo è stato molto deturpante ed invalidante per me”.

“Mi si spezza il cuore a dover spedire questo messaggio – continua -. Ciò che chiedo a tutti di accettare la mia decisione. Smetto di combattere il cancro e voglio tornare a vivere, a viaggiare, a fare festa e a fare l’amore. Chiedo a tutti di incrociare le dita e aiutarmi a sfruttare ogni singolo minuto che mi resta. Vi amo tutti”. Il messaggio di Matt è molto forte e quello che stanno cercando di fare i suoi amici per lui è davvero ammirevole. Ora, però, serve l’aiuto di tutti perchè mancano ancora qualche migliaia di dollari per far concludere in bellezza il viaggio di Matt. Ecco il sito dove poter donare.

Fonte: qui

loading...