La spezia che distrugge le cellule tumorali, blocca gli attacchi di cuore e aiuta a perdere peso

2016-11-03_1437

Il peperoncino di Cayenna (“capiscum annuum”) o Pepe di Cayenna è stato utilizzato per secoli come una deliziosa spezia culinaria ed è probabilmente una delle erbe mediche più efficaci del mondo per le diverse ragioni menzionate di seguito!

Degli studi hanno dimostrato che la cayenna, grazie al suo alto contenuto di vitamine A,C,B, di calcio e potassio, può ricostruire i tessuti dello stomaco e l’azione peristaltica nell’intestino. Inoltre, la cayenna agisce come un catalizzatore e migliora l’efficacia delle altre ebre mediche e alternative alla cura per il cancro.

La Cayenna riscalda il corpo e stimola il rilascio del muco dalle vie respiratorie. Se hai mai mangiato un peperoncino verde fresco, sai allora che libera la cavità nasale e causa sudorazione.

La Cayenna alza la temperatura corporea poiché stimola la circolazione e il flusso sanguigno del corpo. Le erbe che sono in grado di stimolare febbre e sudorazione, possiedono un’azione diaforetiche che aiuta a ridurre la febbre e ad alleviare la congestione di raffreddori e sinusiti.

Gli scienziati e la correlazione tra il peperoncino di cayenna e il cancro

La sostanza attiva nella cayenna è la capsaicina e nel 2004, il dr. Sanjay K. Srivastava, con l’aiuto dei colleghi della University of Pittsburgh school of Medicine), curò le cellule pancreatiche con la capsaicina. Scoprirono che la capsaicina disturbò la funzione mitocondriale e indusse l’apoptosi (morte programmata delle cellule) nelle cellule cancerose senza influenzare le normali cellule pancreatiche!

I risultati di questo studio vennero pubblicati il 20 aprile 2005, in cui il Dr. Srivastava affermò:

“I nostri risultati dimostrano che la capsaicina è un potente agente anticancro, induce l’apoptosi nelle cellule cancerose e non produce nessun danno significativo alle cellule pancreatiche normali, dimostrando così che potrà essere utilizzata come un nuovo agente chemioterapeutico per il cancro al pancreas”

In un articolo pubblicato nel Reuters il 16 Marzo 2006, intitolato “I peperoncini piccanti uccidono le cellule del cancro alla prostata”, il Dr. Soren Lehmann del “Cedars-Sinai Medical Center and the UCLA School of Medicine” asserì:

“La capsaicina ha avuto un profondo effetto anti-proliferativo sulle cellule del cancro alla prostata in coltura. Essa ha causato la crescita dell’80% delle cellule tumorali nei topi che si sono “suicidati” a causa del processo noto come apoptosi”.

Anche i ricercatori in Giappone hanno dimostrato che il peperoncino di Cayenna può rallentare drammaticamente lo sviluppo del tumore alla prostata, ed è un’aggiunta eccellente al trattamento alternativo per questo tipo di cancro.

Per il tuo cuore

E se le capacità anticancro della cayenna non bastassero, i suoi effetti sulla struttura venosa e sul cuore hanno dell’incredibile. La cayenna è incredibilmente benefica per il cuore e sembra essere in grado di fermare gli attacchi di cuore in 30 secondi.

Secondo il Dr. John R. Christopher:

“In 35 anni di pratica,di lavoro e di insegnamento, non ho mai per un paziente che ha subito un attacco di cuore, poiché se respirano ancora gli verso una tazza di tè alla cayenna (un cucchiaino di cayenna in una tazza di acqua calda) e in pochi minuti rinvigoriscono”

Per la perdita di peso

Inoltre ci sono delle evidenze che dimostrano che la cayenna è utile per la perdita di peso. I risultati dimostrano che consumando 10 grammi di peperoncino di cayenna con i pasti essa ci aiuta a ridurre l’appetito, e migliora il nostro metabolismo.

Contro le infezioni e i parassiti

Infine, gli erboristi dei secoli addietro utilizzavano il peperoncino di cayenna direttamente sulle ferite fresche per sterilizzarle e fermare il sanguinamento.

Molti di noi (più del 90%) hanno vermi o diversi parassiti nel nostro organismo. Un modo molto semplice per sbarazzarsene è di bere una bevanda alla cayenna ogni giorno. Riempite un bicchiere con dell’acqua o del succo e aggiungete ¼ di cucchiaino di peperoncino di cayenna. Filtralo e bevilo. Si, è un po’ speziato, ma ne trarrai un grosso vantaggio!

Come hai potuto notare i fantastici poteri curativi della cayenna hanno quasi dell’incredibile. Essa è chiaramente “l’erba voglio” i cui effetti sono stati scientificamente provati!

via PaneCirco

loading...