Finora non erano considerate una priorità dalla scienza, ma ora Candida e infezioni fungine uccidono più dei tumori

Non sono considerati una priorità dalla scienza ma oggi le infezioni fungine uccidono più dei tumori. L’allarme arriva dai medici inglesi che combattono nuovi ceppi resistenti ai farmaci. Ecco tutti i rischi

zzz-91

La maggior parte delle persone conosce le infezioni funginee lievi ma un milione di persone muoiono ogni anno: è un problema largamente sottovalutato. L’allarme viene dalla “Summer Exhibition della Royal Society britannica che raccoglie in simposio scienziati da tutto il mondo. E proprio in Inghilterra gli ospedali sono in allarme per un nuovo ceppo di Auris Candida resistente ai farmaci, una infenzione scoperta per la prima volta nel 2009 in Giappone ma che ha causato un’epidemia tra 40 pazienti in un ospedale nel sud-est dell’Inghilterra e prima ancora in tutta l’Asia e parti del Sud America.

“Un problema globale da tenere monitorato” secondo Berit Muller-Pebody, medico condotto intervistato dalla Bbc. “A differenza di altre specie patogene – avverti il medico – ha una alta trasmissibilità e sopratutto è resistente ai farmaci esistenti”. Quello delle infezioni funginee è una sfida seria specie in Asia e in Africa dove, anche l’infezione più lieve può risultare mortale in persone con sistema immunitario indebolito come ad esempio i pazienti affetti da HIV o che stanno seguendo terapie anticancro o che stanno assumendo farmaci immunosoppressori dopo un trapianto di organi”.

LE SPECIE PERICOLOSE. La scienza conosce cinque milioni di tipi di funghi, ma solo tre gruppi principali cause della maggior parte dei decessi in persone: Aspergillus, che colpisce i polmoni; Cryptococcus, che attacca principalmente il cervello; Candida, che infetta le membrane mucose, tra cui in bocca e genitali. Il Prof. Neil Gow, dell’Università di Aberdeen, ha spiegato come questi portino a patologie mortali a cui sono soggetti oltre un milione di persone “eppure non ci sono vaccini e c’è un “pressante bisogno” di nuove terapie”.

fonte: http://www.today.it/scienze/funghi-infezioni-mortali.html

loading...