DONNA COMPRA ABITO DA ZARA. QUELLO CHE TROVA CUCITO DENTRO DA’ I BRIVIDI.

js113701277_zara_dress_rat1-large_transyjxduqeue4j3kc9vuqy3k5olf888sciph7zeulxkfs0

Sentiva un odore strano, una puzza nauseabonda provenire dal suo abito appena acquistato in un negozio Zara di New York: dopo aver scucito una parte di fodera, ha scoperto che quell’odore insopportabile proveniva da un topo morto, che era annidato proprio dentro il suo abito.

Questa è la spiacevole avventura accaduta a Cailey Fiesel, una ragazza di 24 anni originaria della Grande Mela: ora promette di voler fare causa al noto marchi di abbigliamento spagnolo. Anzi, già ha avviato le pratiche legali per l’incidente: “Mentre era sul posto di lavoro ha iniziato a sentire questo strano odore – ha scritto il suo legale nel documento depositato -. Non riusciva a capire la provenienza, fino a quando ha fatto la macabra scoperta”.

“Ha iniziato a tastare l’abito e ha sentito qualcosa di morbido che sporgeva: era il corpo del topo morto inserito tra la fodera e il vestito stesso”, ha continuato l’avvocato di Cailey Fiesel.

La denuncia è stata depositata presso la Corte Suprema di Manhattan: chissà come andrà a finire… (leggo.it)

loading...