ECCO COME CURARE LE CARIE NATURALMENTE IN 5 STEP

La cura della carie fa parte di quei trattamenti più frequenti e fastidiosi per molti di noi. Non è esclusa però la possibilità di curarla naturalmente. Così

Le cure odontoiatriche  rientrano nella categoria di quelle cure specialistiche ed assolutamente proibitive per chi non gode di un reddito almeno medio-alto. Tuttavia, in questo articolo, trattando dei rimedi naturali per la cura della carie ,  non vogliamo in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio dentista curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

carie

Vogliamo proporvi delle soluzioni alternative per la cura delle carie e per la salute generale dei vostri denti.

Carie e dieta

Secondo uno studio pubblicato sul British Medical Journal,  le carie possono potenzialmente essere invertite con la dieta.

Lo studio fatto divise  62 bambini con carie dentali in tre gruppi diversi di dieta alimentare.

  1. Il Gruppo fu nutrito attraverso una  dieta standard a base di farina d’avena, che è ricca di  acido fisico,
  2. al Gruppo 2 fu attribuita una dieta normale  integrata con vitamina D,
  3. mentre il gruppo 3 condusse un’alimentazione  priva di grano aggiungendo  vitamina D.

I ricercatori scoprirono che:

  1.  il gruppo 1, che condusse una dieta ricca di cereali e acido fitico, ebbe un aumento di carie,
  2. il gruppo 2  mostrò miglioramenti delle carie senza alcun intervento odontoiatrico,
  3. mentre il gruppo 3, che seguì una dieta priva di grano con cibi ricchi di nutrienti e con un supplemento di vitamina D, vide i miglioramenti più concreti, anche in questo caso senza interventi odontoiatrici. Quasi tutte le cavità nei partecipanti  del Gruppo 3  erano guarite.

Molti medici e dentisti hanno sostenuto i risultati di questo studio, suggerendo che la dieta può infatti aiutare coloro che soffrono di carie,  per invertirle.

Ovviamente non è difficile immaginare che le carie non solo si verificano grazie ad una dieta sbagliata , ma non attivano quel processo di autoguarigione  naturale quando alimenti contenenti zuccheri e amidi vengono lasciati sui denti.

Secondo il Dr. Edward Mellanby, il dottor Weston Price e il Dr. Ramiel Nagel, ci sono quattro cose principali che contribuiscono alla carie:

  • Mancanza di minerali nella dieta (carenze di magnesio, calcio e fosforo)
  • Mancanza di vitamine liposolubili (A, D, E e K)
  • Troppo consumo di alimenti ricchi di acido fitico (pasta , carie e derivati, non parliamo soltanto di dolci)
  • Troppo consumo di zucchero trasformato ( si trova ovunque)

Modi naturali per invertire Cavità

1. Rimuovere lo  Zucchero

Se si vuole una bocca sana,  lo zucchero non può essere una parte della vostra dieta.

Lo zucchero nutre i batteri orali che impediscono un sano flusso dei fluidi dentali, è anche altamente acido  e permette la decalcificazione e la demineralizzare del contenuto strutturale dei denti!

2. Consumare cibi ricchi di nutrienti

Battere la carie richiede un aumento di vitamine, minerali e di grasso buono. Una dieta ricca di verdure – verdure a foglia verde in particolare, e  alimenti ad alto contenuto di grassi sani come l’olio di cocco e avocado, noci e semi,  può aiutare a combattere la carie.

3. Provare l’olio di cocco

L’olio di cocco, è stato usato per secoli come una procedura di disintossicazione orale.

Semplicemente versando un cucchiaio di olio di cocco in bocca per 20 minuti e poi sputandolo.

Se 20 minuti sembrano troppi, si può iniziare con 3-5 minuti.

L’ olio di cocco è stato elogiato per la sua capacità di trattare numerosi problemi di salute, da gengiviti a carie.

4. Eliminare l’acido fitico

L’acido fitico è l’enzima che si trova nei cereali, nelle noci, nei semi e nei fagioli di origine geneticamente modificata.

Questo enzima può causare gravi problemi di salute, come le carenze di minerali e l’osteoporosi.

L’acido fitico impedisce di assorbire i minerali nel vostro cibo, mentre lisciva i minerali fuori del corpo,  ossia ossa e denti.

Evita cibi ad alto contenuto di acido fitico scegliendo biologici e privi di OGM.

5. Utilizzare un dentifricio mineralizzante

Il dentifricio senza fluoro può essere costoso, ma ci sono alcune marche che sono più convenienti di altre

È inoltre possibile creare il proprio dentifricio rimineralizzante a casa utilizzando:

  • 3 cucchiai di argilla commestibile farina fossile
  • 1/4 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/4 cucchiaino di clorofilla alla menta
  • estratto di menta piperita 1/4 cucchiaino
  • 1/2 cucchiaino di olio di cocco
  • acqua filtrata 1 cucchiaio

Se pensi  che queste indicazioni siano utili alla tua salute dentale , condividile anche con o tuoi amici.

via VivoSmart

loading...