ATTENZIONE – ALCUNI MULTIVITAMINICI SONO INUTILI E CONTENGONO SOSTANZE TOSSICHE

A volte può essere difficile alimentarsi nel miglior modo possibile. Tuttavia, una delle conseguenze è quella di andare incontro a carenze vitaminiche. Ciò può provocare stanchezza, vertigini, respiro corto, pelle pallida o gialla, battito cardiaco irregolare, debolezza muscolare, confusione mentale, movimenti instabili, e confusione mentale o memoria corta. Nessuno vuole avere a che fare con questo tipo di problemi di salute così le aziende farmaceutiche hanno escogitato una soluzione: i multivitaminici.

Uno dei marchi più popolari in America è il Centrum (commercializzato in Italia con il nome Multicentrum). In una capsula, è possibile ricevere tutti i nutrienti necessari per mantenere uno stile di vita sano. Sembra troppo bello per essere vero.

Gli americani prendono questa pillola su base giornaliera, e l’unica differenza riscontrabile dal consumatore è quella di ritrovarsi con un portafoglio molto più leggero.

La truffa salutare mondiale chiamata Centrum

L’anno scorso, il Centrum è stato classificato come il secondo marchio leader multivitaminico negli Stati Uniti, con vendite da 189,6 milioni di dollari americani. Questo multivitaminico è stato creato dalla Pfizer, la più grande azienda farmaceutica al mondo. La Pfizer è anche soprannominata “produttore di chimica pregiata”, dopo una storia di frode sanitaria e commercializzazione illegale che ha avuto inizio poco dopo il suo lancio nel 1849. Nonostante lo scenario sospetto, il Centrum è estremamente popolare, probabilmente a causa delle campagne pubblicitarie multi-miliardarie della Pfizer, la maggior parte delle quali contengono affermazioni inventate con molti dubbi.

Perché il Centrum fa male alla nostra salute

Ecco un elenco degli ingredienti suddivisi in tre categorie:

1. Minerali e vitamine (con scarso assorbimento). 

  • Carbonato di calcio – questa è la forma di calcio meno assorbibile disponibile sul mercato. Solo una piccola percentuale viene ingerita dal corpo.
  • Fumarato ferroso – Questo integratore di ferro è spesso causa di stitichezza che provoca una crescita eccessiva di flora nociva. Di conseguenza, potrebbero verificarsi problemi gastrointestinali, un sistema immunitario compromesso, e problemi con l’assorbimento dei nutrienti. Questa è una conseguenza ovviamente negativa per un multivitaminico.
  • DL-alfa-tocoferolo – Si tratta di una forma sintetica di un supplemento di vitamina E. I ricercatori della Oregon State University hanno scoperto che il corpo espelle questa forma artificiale tre volte più velocemente rispetto al naturale. Quindi, il vantaggio diminuisce di tre volte.
  • Nichel solfato e stagno – Sarebbero utili in caso di deficit di nichel o di stagno. Se non fosse che nessuno ha questo problema. Anche se fosse, quando i minerali sono legati ad un solfato, questo diminuisce la loro capacità di assorbimento.
  • Talco – E’ un minerale costituito principalmente da magnesio, silicio e ossigeno. Tuttavia, il talco può contenere amianto, una sostanza nota per causare tumori.

2. Riempitivi e leganti.

  • Amido di mais pregelatinizzato – E’ puramente un legante senza benefici. Ed è probabile che sia composto da mais geneticamente modificato il quale crea una serie di reazioni avverse, soprattutto per coloro che sono sensibili ad esso.
  • BHT – il Butilidrossianisolo è un conservante che la scienza ha scoperto essere tossico per il fegato, la tiroide, i polmoni, i reni, e può influenzare la coagulazione del sangue. Può anche promuovere tumori.
  • Gelatina – Questo multivitaminico è ufficialmente inadatto per vegetariani e vegani.
  • Olio di Palma idrogenato – Il processo di idrogenazione di qualsiasi olio rende l’olio rancido, trasformandolo in un promotore di radicali liberi che favorisce il cancro e malattie cardiache.
  • Benzoato di sodio – Questo è un conservante abusato che ha dimostrato di causare tossicità agli organi.
  • Silicato di alluminio sodico– Questo additivo alimentare comune per i suoi effetti anti-incrostazione può causare il deterioramento degli organi. Ciò contribuisce alle proprietà negative del sale da tavola.

3. I coloranti artificiali. Sì, c’è anche del colorante alimentare nel multivitaminico, e questo deriva dal catrame di carbone, una tossina riproduttiva. Gli studi hanno scoperto che causa tumore surrenale negli animali da laboratorio.

Come scegliere un buon multivitaminico

Un supplemento vitaminico non dovrebbe avere una minuscola quantità di buone proprietà accompagnate da consistenti aspetti dannosi. Invece è utile prendere un multivitaminico, senza additivi e coloranti artificiali, dal quale vengano assorbiti i benefici delle vitamine. Sarebbe una buona idea scegliere un marchio provato da un negozio di alimenti biologici in contrapposizione ai tipi commerciali e popolari che si trovano in farmacia.

Infatti sempre più aziende di integratori producono multivitaminici naturali ovvero con vitamine e naturali estratti dalle piante e quindi non sintetici e maggiormente assimilabili.

Purtroppo, il Centrum non è l’unica truffa sanitaria sul mercato. La maggior parte dei multivitaminici a buon mercato e integratori possono fare più male che bene. Molti studi sui multivitaminici hanno messo in evidenza problemi cardiovascolari, demenza e danni cerebrali, infezioni delle vie respiratorie. Soprattutto nelle donne, ci sono stati casi di cancro e anche mortalità. Abbiamo già discusso infatti nell’articolo Integratori e vitamine sintetiche accorciano la vita? come le vitamine sintetiche producano più danni che benefici alla salute, peggiorando le condizioni di salute.

Naturalmente, sarebbe ottimale mangiare semplicemente tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. Questo a volte può diventare impegnativo, e soprattutto se ci sono delle gravi carenze può richiedere tempo quando invece si potrebbe risolvere più velocemente con una integrazione concentrata dei nutrienti di cui abbiamo bisogno. L’alimento più concentrato di vitamine e minerali sono i succhi freschi di frutta e verdura realizzabili facilmente a casa con un estrattore.

Ecco alcune marche consigliate di multivitaminici:

  • Natural Point
  • Solgar
  • Nutriva

Per approfondire su quali nutrienti è probabile che tu sia carente leggi Ecco gli 11 Nutrienti di cui facilmente si è Carenti.

Riferimenti
(1) MayoClinic. Vitamin deficiency anemia
(2) Statista Leading multivitamin brands in the United States in 2015, based on sales (in million U.S. dollars)
(3) Willow Tohi. Centrum vitamins are owned by Pfizer. Published: July 13, 2012.
(4) DrugWatch. Pfizer.
(5) Constipation Remedies For All. Iron supplements constipation: A common side effect of anemia prescriptions.
(6) Jack Challem. Natural vs. Synthetic Vitamin E.
(7) American Cancer Society. Talcum Powder and Cancer.
(8) Science Lab. Material Safety Data Sheet Sodium aluminosilicate MSDS.
(9) S.D. Wellis.Children’s medicines coated with brain-damaging aluminum.
(10) Josh Gitalis. Chemical Cocktail or Health Product?
(11) Colby Vorland. Multivitamins: Is the Debate Over?

via Dionidream

loading...