ECCO COME ABBASSARE LA PRESSIONE SENZA RICORRERE AI FARMACI

In questo articolo vi daremo una serie di raccomandazioni “smart” da tenere in considerazione per abbassare la pressione senza dover ricorrere ai farmaci .

La pressione arteriosa è uno degli argomenti in tema salute più discussi e diffusi.

La malattia, da non sottovalutare,  è strettamente legata al funzionamento cardiovascolare, infatti l’elevata e la continua  pressione potrebbe causare un attacco cardiaco o disturbi al sistema cardiocircolatorio.

A chi soffre di ipertensione vengono spesso somministrati farmaci da assumere quotidianamente.

Farmaci

La somministrazione di questi farmici dipende da fattori individuali del paziente, infatti è sempre consigliata la premura nei corretti dosaggi e nella tipologia di farmaco, monitorando le risposte di ogni singolo paziente e i possibili effetti collaterali.

Sostanzialmente questi farmaci sono:

• Diuretici: Sono usati specie, se l’ipertensione si deve a un eccesso di sale o a un aumento del volume di sangue nelle arterie. Sono sconsigliati in caso di sindrome metabolica e di diabete.

• Antiadrenergici centrali: liberano  adrenalina e noradrenalina. Sono perciò utili se è stato diagnosticato un problema a livello del sistema nervoso simpatico

• Calcio-antagonisti: bloccano l’entrata di calcio nelle cellule. Sono tra i più potenti antipertensivi anche se possono dare effetti collaterali quali vampate al volto ed edemi alle caviglie e agli arti inferiori.

Ace-inibitori: agiscono su un enzima che regola la produzione della più potente sostanza vasocostrittrice, l’angiotensina II, e che di conseguenza regola la pressione arteriosa.

• Sartani (bloccanti dei recettori dell’angiotensina II): inibiscono l’innalzamento della pressione controllato dall’angiotensina II. Utili in caso di danni al rene e al cuore .

Dopo questa classificazione dei  farmaci tipo, teniamo a puntualizzare che le persone che soffrono di pressione arteriosa alta, difficilmente risolvono il problema affidandosi esclusivamente a quanto somministrato dal medico.

Lo stile di vita è alla base del controllo della pressione.

In questo articolo ti daremo una serie di raccomandazioni “smart” da tenere in considerazione per abbassare la pressione senza dover ricorrere ai farmaci,  o da eseguire in contemporanea.

Prima di darvi questi consigli è fondamentale che tu sia disposto a metterli in atto attraverso tre piccoli passaggi che si rilevano molto utili in diversi ambiti del quotidiano:

  • memorizzazione delle cose da cambiare,( in questo caso alcuni aspetti dello stile di vita utili all’abbassamento della pressione  che andremo ad elencare)
  • Pianificazione dei tempi in cui svolgere o evitare un’azione
  • determinazione, è sempre necessaria
  • perseveranza nel ripetere o evitare le azioni sbagliate in modo da trasformarle in buone abitudini

Cose da fare o da evitare

Scendiamo ora negli aspetti pratici da seguire per migliorare la salute .

1. Eliminare o ridurre il sale nei pasti principali

Chi soffre di pressione arteriosa sicuramente sarà a conoscenza di questo principio basilare .

Questo ingrediente che viene normalmente usato in cucina, può causare ritenzione idrica e aumentare il volume del sangue.

In questo caso il cuore batte più forte per mettere in movimento l’accesso di volume sanguigno nel corpo, provocando di conseguenza l’aumento della pressione arteriosa.

Note. Il sale non è soltanto quello che aggiungiamo ai pasti, quindi non basterà evitarlo o diminuirlo.

Bisogna far maggiormente attenzione ai prodotti alimentari industriali che troviamo in commercio.

Esempio, le zuppe di verdure pronte , sono pubblicizzate e classificate tra i prodotti salutari, essendo, appunto verdure.

Sbagliato ! Sono piene di sale . Preferiamo prodotti alternativi o cerchiamo di riprodurle autonomamente.

2. Evitare il consumo di alimenti trasformati

pressione

Come accennato, gli alimenti trasformati contengono tra i loro ingredienti una grande quantità di sodio che non fa bene alla salute di chi già ha problemi di pressione arteriosa alta.

Solitamente, sono molto consumati per la velocità di preparazione, il facile reperimento sul mercato e perché pubblicizzati come prodotti sani.

Inoltre tendiamo ad associare il sale a quello che aggiungiamo materialmente nei pasti .

Questi alimenti non sono salutari e sono pieni di sostanze chimiche che possono compromettere il buon funzionamento dell’organismo in molti modi.

Inoltre sono prodotti raffinai ed elaborati.

Generalmente, l’elaborazione degli stessi distrugge i nutrimenti importanti contenuti nel prodotto rimanendo intatti quelli poveri di nutrimento come appunto, il sodio.

3. Fare attività fisica in modo regolare

È dimostrato che fare regolarmente attività fisica, da 30 minuti a un’ora, può ridurre la pressione arteriosa alta tra 4 e 9 millimetri di mercurio (mm Hg), e i risultati positivi sono immediati.

L’ideale è consultare il medico prima di iniziare ad allenarsi oppure rivolgersi ad un personal trainer per capire quali tipi di esercizi svolgere.

4. Provare alcuni rimedi naturali

pressione

Esistono diversi rimedi naturali che possono aiutarvi a ridurre i livelli di pressione arteriosa alta.

E’ sempre necessario consultare il medico ma, da varie ricerche, si evince che:  diversi studi scientifici hanno dimostrato che è possibile diminuire la pressione arteriosa alta con l’aiuto della medicina alternativa, cioè i rimedi naturali.

Gli alimenti menzionati per la cura e l’abbassamento della pressione arteriosa sono:

  • Il coenzima Q10

a tal proposito ti consigliamo di leggere questo articolo come-ridurre-la-pressione-le-infiammazioni-e-riparare-le-cellule-con-il-coenzima-q10-contenuto-in-questi-alimenti

  • L’Omega-3
  • L’olio di pesce
  • L’aglio
  • La curcumina (della curcuma)
  • Lo zenzero
  • Il peperoncino di Cayenna
  • L’olio di oliva
  • Le noci
  • La cimicifuga racemosa (Actaea racemosa)
  • Il biancospino
  • Il magnesio
  • Il cromo

Sono abbastanza noti gli effetti del fumo, ma sapevi che influisce notevolmente anche sulla pressione arteriosa?

Le sostanze stimolanti presenti nella sigaretta possono aumentare la pressione arteriosa in maniera significativa, peggiorando il problema.

In questo caso l’unico rimedio per smettere , a nostro avviso è tanta forza di volontà

6. Perdere peso

Le persone in sovrappeso o che hanno problemi di obesità sovraccaricano il loro cuore e questo comporta un aumento della pressione arteriosa.

Se è il tuo caso, l’ideale è adottare abitudini di vita più salutari cercando di rispettare i punti precedentemente descritti per riuscire in un obiettivo : memorizzazione, pianificazione, determinazione e perseveranza per creare buone abitudini.

Chiedi aiuto presso un professionista per perdere peso.

Qui ti proponiamo una serie di esercizi fisici base con un metodo per condurli come-fare-sport-in-casa-un-programma-di-allenamento-efficace

7. Ridurre lo stress

pressione

Non soltanto fattori fisici e alimentari contribuiscono a un buon livello di pressione arteriosa ma anche quelliemotivi.

Se siamo sotto condizione di stress psicologico la pressione aumenta, almeno temporaneamente.

Se lo stress è caratterizzante della tua vita , e soffri di pressione alta, esso contribuisce a stabilizzarla nei valori alti.

Molte volte è difficile controllare questo tipo di emozioni, perché come immagini possono dipendere da vari fattori personali.

Dedicheremo qualche articolo in merito.

Tuttavia, lo stress molto spesso è strettamente correlato con la scorretta gestione del tempo nel tempo libero e in quello lavorativo.

via VivoSmart

loading...