6 situazioni nelle quali non dovreste avere rapporti sessuali

dopo-il-sesso

Oltre a scacciare lo stress, avere rapporti sessuali aiuta anche a bruciare più calorie, a sentirsi più uniti al proprio partner e a provare molto piacere.

Come se tutto ciò non bastasse, è stato scientificamente dimostrato che il sesso è un alleato della salute fisica e mentale.

Nonostante ciò, ci sono momenti nei quali, per nessun motivo al mondo, si dovrebbe avere un rapporto sessuale e, per quanto ne abbiate voglia, dovete imparare a controllarvi e a dire di “no”.

Ci sono alcune situazioni nelle quali non dovreste avere rapporti sessuali, perché potrebbero essere nocivi per la vostra salute. Vediamo di quali situazioni si tratta.

1. Quando provoca dolore

Il dolore durante i rapporti sessuali è conosciuto anche come dispareunia.

Può essere dovuto a fattori biologici, come infezioni batteriche, ferite nella zona della vagina ed endometriosi oppure può essere la conseguenza di fattori psicologici, come traumi, insicurezze, mancanza di desiderio sessuale e problemi con la relazione e la sessualità.

Anche gli uomini possono avvertire dolore durante i rapporti sessuali, ma è meno comune.

Le principali cause di dolore negli uomini sono infezioni, tagli e ferite nella zona genitale, che possono essere la conseguenza di malattie sessualmente trasmissibile.

In tutti i casi e indipendentemente dalla causa del dolore, è sempre meglio consultare uno specialista. Prima di provare ad avere rapporti sessuali solo per compiacere il vostro partner, consultate il vostro medico. Dategli la possibilità di valutare il problema e di spiegarvi che cosa fare.

Ricordate sempre che il sesso è un gioco che si fa in due ed entrambi devono goderselo allo stesso modo.

2. Quando si hanno le mestruazioni

Sorgono sempre molti dubbi a questo proposito. La risposta è facile: se entrambi i partner sono in salute, non esiste nessuna controindicazione concreta, soprattutto nelle relazioni monogame.

Ci sono casi in cui uno o entrambi i partner non si sentono a proprio agio per via della presenza di sangue, quindi vi consigliamo di parlare tra di voi e di essere molto onesti al riguardo.

Se, invece, non avete un partner fisso, non dovreste avere rapporti sessuali senza preservativo poiché, durante le mestruazioni, è più facile trasmettere e contrarre qualsiasi tipo di infezioni attraverso il sangue.

3. Se soffrite di infezioni urinarie

È difficile che le donne che soffrono di infezioni urinarie riescano ad avere rapporti sessuali e, se li hanno, non sono per niente soddisfacenti.

Questo succede perché la vagina è così vicina all’uretra (sono divise l’una dall’altra da un solo muscolo) che durante l’atto sessuale stesso è possibile che questa subisca dei traumi fisici.

Ciò succede soprattutto quando si hanno rapporti con molta forza o velocità. In questi casi, è possibile persino lacerare la struttura dell’uretra.

Vi consigliamo di non avere rapporti sessuali durante la guarigione da un’infezione urinaria (che dura tre giorni al massimo, quindi non è poi un grande sacrificio).

4. Quando si ha un sistema immunitario debole

Chiunque soffra di immunodepressione o che abbia difese immunitarie bassecorre un rischio maggiore di contrarre malattie sessualmente trasmissibili ed infezioni da qualsiasi tipo di contatto.

Le cause principali di un sistema immunitario debole sono:

  • L’uso di corticosteroidi
  • La gravidanza
  • L’HIV

In questi casi, non dovreste avere rapporti sessuali con partner con i quali non avete molta confidenza e dovete sempre usare il preservativo.

Anche altre malattie più leggere, come l’influenza o la dengue, richiedono una maggiore attenzione quando si ha a che vedere con le attività sessuali, poiché lo sforzo fisico può rendere più difficile la guarigione.

Il malessere causato dalla stessa malattia, inoltre, può impedire i rapporti sessuali.

5. Quando si ha una gravidanza ad alto rischio

Si tratta di un argomento ancora tabù per molte coppie sposate. Soprattutto durante il terzo trimestre, quando la pancia è già cresciuta notevolmente, si ha paura di fare del male al bambino o di rompere il sacco amniotico prima del dovuto.

È importante sapere che la penetrazione non basta per raggiungere o far del male al bambino.

I cambiamenti ormonali, inoltre, possono aumentare il desiderio sessuale e i rapporti intimi posso stringere ancora di più il legame della coppia in questo momento speciale. Ricordatevi che esistono molte posizioni appositamente consigliate per avere rapporti durante la gravidanza.

Nonostante ciò, non dovreste mai rapporti se la vostra è una gravidanza ad alto rischio. Dovreste anche evitare le posizioni che fanno ricadere tutto il peso sulla pancia.

6. Quando non si mantiene la giusta igiene intima

Si parla molto di igiene intima dopo i rapporti sessuali e sono in molti ad ignorare che non si dovrebbe mai fare sesso se le zone intime non sono pulite. A volte un rapporto sessuale inaspettato può essere la causa della trasmissione di virus molto potenti.

Sostanze come il sudore, i flussi o le secrezioni del corpo aumentano quando l’igiene intima non è sufficiente, il che favorisce la presenza di infezioni.

Ci sono anche microorganismi che possono abitare normalmente il corpo di una persona, ma essere nocivi per un’altra e questo scambio può, quindi, rivelarsi problematico. L’uso del preservativo riduce questo rischio.

Non è necessario pulirsi pochi minuti prima del rapporto, basta assicurarsi che le proprie zone intime rispettino l’igiene di base.

Se ne avete la possibilità, e la voglia, una doccia di coppia può aiutare ad accendere la scintilla e a prevenire qualsiasi rischio.

Fate attenzione alle situazioni in cui non dovreste avere rapporti sessuali

Alcune situazioni fanno nascere dei dubbi sulla possibilità di avere rapporti sessuali che siano privi di rischi. Se vi ritrovate in una qualsiasi di queste situazioni, vi consigliamo di aspettare.

Consultate il vostro medico di fiducia e, soprattutto, apritevi e confidatevi con il vostro partner.

loading...