5 metodi per sbiancare i denti in modo naturale

A chi non piacerebbe avere un sorriso brillante? Tuttavia, abitudini come caffè, bibite gassate o fumo possono danneggiare quotidianamente i nostri denti.

Inoltre, una scarsa igiene dentale causa un aumento della porosità dello smalto, permettendo l’accumulo di piccoli resti di cibo, e quindi di placca. L’acido di alcuni alimenti, come i dolci raffinati, può peggiorare la situazione.

Alcuni alimenti come pere, mele, carote, cetrioli, cavolfiori, lattuga, broccoli e spinaci, grazie alle loro fibre e alle sostanze nutritive, creano una pellicola protettrice sullo smalto dei denti, evitando che essi si macchino.

  1. Fragole: oltre a possedere vitamina C, sono ricche di acido malico, molto efficace per rimuovere le macchie dai denti. Strofina una fragola sui denti per qualche minuto, poi risciacqua con dell’acqua ed usa un filo interdentale per rimuovere i semini.
  2. Bucce d’arancia e foglie di alloro: tritura entrambi gli ingredienti, mescolali e strofinali sui denti, aiutandoti con uno spazzolino. Puoi anche strofinare i denti direttamente con una buccia d’arancia.
  3. Aceto di mele: mescola aceto di mele e bicarbonato di sodio, fino a raggiungere la consistenza di un dentifricio, ed usalo per lavare i denti.
  4. Masticare mele e sedano: mangiare una mela al giorno aiuta a sbiancare i denti. Così come le fragole, anche le mele contengono acido malico. Le fibre di cellulosa del sedano elimineranno le macchie dai denti dopo aver bevuto tè o caffè.
  5. Latte di cocco: l’olio di cocco contiene acidi grassi che, combinati con la saliva, producono una molecola di ossigeno che aderisce alle macchie dei denti. Ciò scatenerà una reazione chimica capace di rimuovere le macchie spazzolando e risciacquando.
loading...